Il Blog di Geco Group

Il supercondominio? Quando più edifici utilizzano opere comuni

Differenze normative rispetto al consorzio tra proprietari di immobili
L’approfondimento di questa settimana è dedicato al chiarimento delle nozioni di supercondominio e di consorzio in risposta al quesito di un lettore. Il chiarimento presuppone una precisazione: utilizziamo per gli agglomerati abitativi il termine di consorzio in modo differente rispetto alla nozione che ritroviamo nell’ambito societario e non occorre fare confusione. Per […] Leggi….

Differenze normative rispetto al consorzio tra proprietari di immobili L’approfondimento di questa settimana è dedicato al chiarimento delle nozioni di supercondominio e di consorzio in risposta al quesito di un lettore. Il chiarimento presuppone una precisazione: utilizziamo per gli agglomerati abitativi il termine di consorzio in modo differente rispetto alla nozione che ritroviamo nell’ambito societario e non occorre fare confusione. Per […]

Leggi….

Risparmio energetico: con le buone pratiche raddoppia l’estate

Tempo d’estate e di condizionatori che ci aiutano a sopportare meglio il caldo e l’afa, ma anche di bollette pesanti per i consumi di elettricità. Se di condizionatori e risparmio energetico abbiamo già parlato in una recente guida con 5 utili consigli, stavolta scopriremo come mantenere le bollette più leggere del 40% attraverso un decalogo di semplici azioni non tecnologiche.
A […] Leggi….

Tempo d’estate e di condizionatori che ci aiutano a sopportare meglio il caldo e l’afa, ma anche di bollette pesanti per i consumi di elettricità. Se di condizionatori e risparmio energetico abbiamo già parlato in una recente guida con 5 utili consigli, stavolta scopriremo come mantenere le bollette più leggere del 40% attraverso un decalogo di semplici azioni non tecnologiche. A […]

Leggi….

Il condizionatore coste alle famiglie italiane circa € 410,00 ogni estate: cinque accorgimenti per risparmiare

L’estate è entrata nel vivo, anche per quello che riguarda le sue temperature, e milioni di italiani mandano al massimo i condizionatori, causando lunghi black out e sostenendo notevoli spese. Secondo i calcoli di Facile.it, comparatore specializzato anche nel settore delle tariffe energetiche, la spesa media che le famiglie italiane sostengono per stare al fresco in casa propria, se hanno […] Leggi….

L’estate è entrata nel vivo, anche per quello che riguarda le sue temperature, e milioni di italiani mandano al massimo i condizionatori, causando lunghi black out e sostenendo notevoli spese. Secondo i calcoli di Facile.it, comparatore specializzato anche nel settore delle tariffe energetiche, la spesa media che le famiglie italiane sostengono per stare al fresco in casa propria, se hanno […]

Leggi….

Conto energia: niente tetto all’energia incentivabile

Buone notizie in arrivo per gli operatori del settore delle energie rinnovabili: il G.S.E – Gestore dei servizi energetici – una S.p.A. controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che eroga incentivi a sostegno della produzione di energia elettrica da fonti alternative – ha recentemente accolto le richieste formulate da AssoRinnovabili in merito ai criteri per il mantenimento degli incentivi […] Leggi….

Buone notizie in arrivo per gli operatori del settore delle energie rinnovabili: il G.S.E – Gestore dei servizi energetici – una S.p.A. controllata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che eroga incentivi a sostegno della produzione di energia elettrica da fonti alternative – ha recentemente accolto le richieste formulate da AssoRinnovabili in merito ai criteri per il mantenimento degli incentivi […]

Leggi….

Bollette gas e luce: l’IVA sulle accise non deve essere pagata

La questione dell’applicazione dell’IVA nelle bollette energetiche, ma non solo, è a un punto di svolta. Dopo anni di polemiche e reclami da parte delle unioni dei consumatori, il giudice di pace di Venezia si è espresso sostenendo l’illegalità di questa “tassa sulla tassa”, intimando agli operatori il rimborso dei costi sostenuti dagli utenti.

Più in dettaglio, la pronuncia del giudice […] Leggi….

La questione dell’applicazione dell’IVA nelle bollette energetiche, ma non solo, è a un punto di svolta. Dopo anni di polemiche e reclami da parte delle unioni dei consumatori, il giudice di pace di Venezia si è espresso sostenendo l’illegalità di questa “tassa sulla tassa”, intimando agli operatori il rimborso dei costi sostenuti dagli utenti. Più in dettaglio, la pronuncia del giudice […]

Leggi….

Eco bonus e bonus mobili: le ultime indicazioni dell’Agenzia delle Entrate

Un nuovo documento dell’Agenzia delle entrate è recentemente intervenuto sulla questione del Bonus mobili, facendo chiarezza sulle detrazioni fiscali spettanti a chi effettua interventi di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica degli immobili: si tratta della circolare n° 11/E del 21 maggio 2014 che – per la felicità degli interessati – amplia il raggio d’azione degli incentivi.
Prima della pubblicazione del documento, […] Leggi….

Un nuovo documento dell’Agenzia delle entrate è recentemente intervenuto sulla questione del Bonus mobili, facendo chiarezza sulle detrazioni fiscali spettanti a chi effettua interventi di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica degli immobili: si tratta della circolare n° 11/E del 21 maggio 2014 che – per la felicità degli interessati – amplia il raggio d’azione degli incentivi. Prima della pubblicazione del documento, […]

Leggi….

Il condominio “minimo”: cosa è?

Per condominio minimo (o piccolo condominio) si intende quella collettività condominiale composta da due soli partecipanti. In questo caso si discuteva, in dottrina e giurisprudenza, circa la normativa da applicare. Era controverso, in altri termini, se al condominio minimo si dovessero applicare le norme del condominio o quelle della comunione. La recente riforma del condominio [1] ha risolto la questione […] Leggi….

Per condominio minimo (o piccolo condominio) si intende quella collettività condominiale composta da due soli partecipanti. In questo caso si discuteva, in dottrina e giurisprudenza, circa la normativa da applicare. Era controverso, in altri termini, se al condominio minimo si dovessero applicare le norme del condominio o quelle della comunione. La recente riforma del condominio [1] ha risolto la questione […]

Leggi….

Condominio: i beni sono comuni anche se non elencati nel regolamento

La natura condominiale dei beni può essere dedotta anche in caso di mancata menzione dei locali stessi nel regolamento di condominio: il condominio non deve infatti dare piena prova della proprietà comune di un bene; è sufficiente, per presumerne la natura condominiale, che esso abbia l’attitudine funzionale al servizio o al godimento collettivo, e cioè sia collegato, strumentalmente, materialmente o […] Leggi….

La natura condominiale dei beni può essere dedotta anche in caso di mancata menzione dei locali stessi nel regolamento di condominio: il condominio non deve infatti dare piena prova della proprietà comune di un bene; è sufficiente, per presumerne la natura condominiale, che esso abbia l’attitudine funzionale al servizio o al godimento collettivo, e cioè sia collegato, strumentalmente, materialmente o […]

Leggi….

Corretta compilazione dell’ordine del giorno dell’assemblea di condominio

Chi decide quali sono gli argomenti da discutere durante l’assemblea condominiale?
In che modo devono essere comunicati?
Cosa succede se l’assemblea delibera su questioni non indicate nell’avviso di convocazione?
Queste sono le principali e consuete domande che ci si pone in materia di ordine del giorno (d’ora in avanti, per comodità anche o.d.g.).
Innanzitutto, quindi, va detto che l’ordine del giorno rappresenta l’elenco degli […] Leggi….

Chi decide quali sono gli argomenti da discutere durante l’assemblea condominiale? In che modo devono essere comunicati? Cosa succede se l’assemblea delibera su questioni non indicate nell’avviso di convocazione? Queste sono le principali e consuete domande che ci si pone in materia di ordine del giorno (d’ora in avanti, per comodità anche o.d.g.). Innanzitutto, quindi, va detto che l’ordine del giorno rappresenta l’elenco degli […]

Leggi….

l condomini possono costituirsi e appellare la causa del condominio

I condomini, titolari di immobili all’interno dell’edificio condominiale, possono agire in giudizio anche singolarmente, in tutela dei propri diritti relativi alle parti di proprietà esclusiva e comune, nonostante la difesa del condominio sia stata già assunta dall’amministratore. È questo il chiarimento fornito ieri da una sentenza della Cassazione.
La circostanza, infatti, che vi sia un organo deputato alla rappresentanza dei vari […] Leggi….

I condomini, titolari di immobili all’interno dell’edificio condominiale, possono agire in giudizio anche singolarmente, in tutela dei propri diritti relativi alle parti di proprietà esclusiva e comune, nonostante la difesa del condominio sia stata già assunta dall’amministratore. È questo il chiarimento fornito ieri da una sentenza della Cassazione. La circostanza, infatti, che vi sia un organo deputato alla rappresentanza dei vari […]

Leggi….