Revisione contabilità condominiale

Perché scegliere noi

L’art.1130 bis del codice civile introduce la possibilità per l’assemblea di nominare in qualsiasi momento un revisore che verifichi la contabilità del condominio. La revisione contabile condominiale ha quale obiettivo quello di individuare anomalie, irregolarità nelle voci di spese e spesso anche illeciti fatti dall’amministratore.

Nello specifico controlliamo accuratamente:

  • Le voci di spesa per valutare se sono allineate al mercato oppure no;
  • Le voci di entrata e di uscita del registro di contabilità;
  • Lo stato patrimoniale con l’obiettivo di verificare i crediti condominiali, i debiti e i fondi disponibili;
  • La corretta ripartizione delle spese;
  • Se sono stati eseguiti gli adempimenti fiscali e previdenziali obbligatori per legge;

I pagamenti effettuati ai fornitori tramite controllo dell’estratto conto (Bancario/Postale).